Salsiccia Fresca – Guida all’etichetta

Posted in: Articoli Started by

Salsiccia Fresca – Guida all’etichetta

Abbiamo già parlato della nostra Salsiccia Fresca, della sua storia, delle sue caratteristiche e dei suoi abbinamenti. Oggi vogliamo proseguire il nostro viaggio con un altro approfondimento, dedicato, questa volta, alle informazioni riportate in etichetta.

E molto importante saper leggere l’etichetta di un alimento, perché soltanto in questo modo si può essere sicuri dell’effettiva qualità del prodotto che si sta comprando, ed è molto importante per noi, informare il consumatore, per renderlo sempre più consapevole al momento dell’acquisto. Ecco la nostra guida all’etichetta: buona lettura!

Leggi l’etichetta della nostra Salsiccia Fresca.

La Salsiccia Fresca è soggetta a una Legislazione molto rigida. Innanzitutto, è obbligatorio per legge inserire la denominazione del prodotto, ovvero SALSICCIA FRESCA.
A questo punto è necessario un’importante precisazione: per poter essere definita fresca, la Salsiccia non deve contenere alcun conservante chimico.
In etichetta devono essere elencati gli ingredienti utilizzati per l’impasto, citati in ordine decrescente, quindi: carne di suino nazionale, sale, vino bianco, (eventualmente aglio) spezie ed aromi.
L’indicazione che trattasi di un prodotto che va consumato previa cottura, e quindi la temperatura di conservazione da 0° a +2°.
La nostra Salsiccia è inoltre priva di glutine e lattosio, motivo per cui il prodotto è inserito all’interno del Prontuario degli Alimenti AIC (Associazione Italiana Celiachia).
La tabella nutrizionale, che per Legge deve essere riportata su tutti gli alimenti confezionati, dove sono indicati i valori nutrizionali ed energetici riferiti a 100 gr. di prodotto.

Nell’etichetta va inoltre sempre indicato il lotto di produzione, una sorta di carta d’identità del prodotto che registra la provenienza di ogni ingrediente, di ogni imballo e di ogni materia sussidiaria impiegati per la produzione. Per finire il termine minimo di conservazione, ovvero la famosa dicitura della data di scadenza: “da consumarsi entro”. Trattandosi di un prodotto fresco, il tempo di conservazione della nostra salsiccia risulta ovviamente piuttosto breve: una caratteristica che dimostra l’assoluta naturalezza del prodotto.

Venendo ai dettagli più tecnici, assolutamente immancabile in etichetta il riferimento all’Azienda produttrice, cioè il bollo CE, con l’indicazione del numero di riconoscimento attribuito alla nostra azienda dalla Comunità Europea. Si tratta di un riconoscimento molto importante, che sottolinea l’osservanza di molteplici e severe disposizioni durante il processo produttivo, un particolare che potrebbe essere definito un dettaglio, ma che fa la differenza, perché tutela e garantisce il consumatore in ogni momento.

Contact US

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio