Tutti i nomi e i sapori della Coppa d’Estate

Posted in: Articoli Started by

Tutti i nomi e i sapori della Coppa d’Estate

La Coppa Stagionata è uno dei prodotti tradizionali senza tempo, fra i più diffusi sulle tavole degli Italiani… anche con nomi diversi! Da nord a sud, infatti, tantissime sono le varianti di questo prelibato salume. Facciamo un viaggio lungo tutta la Penisola per scoprirne tutti i nomi. Ad esempio, perché a Ferrara la chiamiamo Coppa d’Estate? Continua a leggere per scoprirlo!

Coppa o Capocollo: un sapore unico dai mille nomi.

La coppa è un taglio anatomico del suino situato fra la testa e il lombo (detto anche lonza). E’ proprio da questa sezione dell’animale che il salume trae il suo nome nelle diverse Regioni d’Italia. Se nelle zone del Centro Sud lo ritroviamo nei menù a nome “Capocollo”, a Parma e Piacenza si preferisce il nome “Coppa”. In Abruzzo è diffuso invece con l’appellativo “Lonza” o “Lonzino”, in Toscana “Capocollo” e in alta Umbria anche “Scalmarita”. A Ferrara, la coppa stagionata viene chiamata Coppa d’Estate, un appellativo che le è stato attribuito per distinguerla dalla Coppa di Testa, un prodotto tipicamente invernale… di cui vi parleremo quando farà più freddo!

La nostra Coppa d’Estate.

La nostra Coppa d’Estate è prodotta con capocollo di suino nazionale. Profumiamo le sue carni con spezie e aromi, quali sale e pepe e l’aggiunta di un pizzico d’aglio, prodotto che richiama immediatamente la tradizione Ferrarese. Così, massaggiata ben bene, la carne viene legata e poi stagionata, dando origine a un salume delizioso, ideale per essere gustato da solo o in abbinamento ad altri prodotti.

Immancabile il panino con la Coppa, un grande classico, intramontabile spuntino della giornata: un pasto veloce tra i più apprezzati di sempre. Oltre al pane, però, la Coppa d’Estate si presta anche ad accompagnamenti più insoliti. Durante una calda serata estiva, prova a degustare le nostre fette di Coppa insieme ai fichi: un piatto fresco, ideale da servire come antipasto agli amici, con tutta la dolcezza dei fichi accostata al carattere saporito del salume. Per dare quel tocco in più, potresti arricchire il piatto con alcune fette di formaggio caprino, per conferire quella giusta sfumatura acidula in grado di contrastare la dolcezza della frutta.

In realtà, secondo noi il miglior compagno della nostra Coppa d’Estate è un buon calice di vino rosso. L’accostamento tra il sapore corposo del vino e il sapore delicato ma allo stesso tempo pieno della Coppa è un’esperienza sublime, capace di esaltare tutto il gusto e le note profumate degli aromi e della carne. Perché le cose più buone, in fondo, sono anche quelle più semplici.

Contact US

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio